Vergogna

Ma che razza di paese siamo diventati? Un paese dove ci si indigna per il modo in cui si conduce un programma tv e per gli argomenti (duri e crudi) trattati, invece che per i morti, i morti e poi ancora i morti che fa ogni giorno una sporca e antica guerra! Una delle tante, tantissime, troppe guerre che si combattono nel pianeta!

Un paese dove si spendono milioni di parole inutili sulla vicenda umana e sanitaria di una ragazza ridotta ormai a poca cosa a causa di un grave incidente, senza che un solo pensiero vada alle immani sofferenze patite in silenzio e per anni da quel corpo e dai suoi cari?

Un paese dove l'argomento di punta (da mesi) del dibattito dei nostri politici è quello delle nomine alla Commissione di vigilanza Rai, e si fa di tutto e si fa finta di ignorare l'orrore di una crisi economica-sociale che sta per colpirci tutti, minacciando di spazzar via il bel mondo che siamo abituati a conoscere per precipitare la nostra società in un buco nero dai tratti post-apocalittici?

Un tempo siamo stati maestri di civiltà in tanti campi. E abbiamo esportato civiltà e saperi per il mondo. Abbiamo donato alla Storia uomini e idee grandissime... Ora siamo un paese minuscolo, in tante, forse troppe cose.

Commenti